Vicini alla presentazione della nuova stablecoin

0
844

La nuova criptovaluta di Facebook, secondo le indiscrezioni di TechCrunch, potrebbe essere presentata il 18 giugno. L’azienda presenterà quindi il suo white paper ufficiale che parlerà della nuova valuta. Tutte le informazioni su questa nuova moneta digitale sono ancora frutto di indiscrezioni e ipotesi, ad esempio incerto è ancora il nome del token. Secondo alcune fonti, questo potrebbe prendere il nome di Libra, invece secondo altre Globalcoin. L’unica cosa certa invece è che questa sarà una stablecoin, quindi un token legato direttamente a una o a più valute fiat, al fine di evitare le fluttuazioni che invece sono caratteristiche del mercato delle criptovalute.
Lancio di Libra o Globalcoin: potrebbe portare a una rivoluzione dei pagamenti
La Head of Financial Services & Payment Partnerships for Northern Europe, Laura McCraken, durante un’intervista al settimanale tedesco Wirtschaftswoche afferma che ha aggiunto il valore del token potrebbe essere reso ancora più stabile nel caso di correlazione anche ad un’insieme di criptovalute. Il lancio di Libra, potrebbe rivoluzionare in modo radicale il mercato dei pagamenti, in quanto si potrebbero sbloccare delle nuove soluzioni per riuscire a scambiare denaro attraverso i social network.
Infatti, si pensa che la moneta potrebbe essere impiegata per offrire degli scambi di denaro o dei pagamenti gratuiti o con delle tariffe irrisorie. Ad esempio, si pensa che Facebook stia pensando di dare la possibilità a parenti e amici di scambiare denaro attraverso la sua criptovaluta sia per Messenger sia per WhatsApp.
Possibile concorrente per i circuiti di pagamento
La nuova criptovaluta di Facebook potrebbe essere molto temuta anche dai circuiti di pagamento e delle carte di credito, che spesso possono vessare i commercianti con commissioni su transazioni poco gradite, e che invece potrebbero trovare un’alternativa più conveniente facendo un pagamento con il denaro di Facebook sempre mediante una classica transazione elettronica.
Un’altra applicazione che potrebbe essere considerata molto funzionale sono le possibili agevolazioni, spazi pubblicitari sui social network, per chi vorrà utilizzare e investire nella pubblicità di Facebook con la sua criptovaluta. Facebook sta pensando anche di mettere a disposizione degli ATM fisici che possono facilitare l’acquisto e lo scambio del suo token non solo online ma anche localmente.
L’impatto sul mercato
Sicuramente il lancio della criptovaluta di Facebook avrà un impatto che non si può trascurare, sul mercato tradizionale delle criptovalute. Secondo alcuni osservatori, il nuovo token del social network più influente al mondo, potrebbe rendere obsolete alcune monete tradizionali e alternative come ad esempio: Litecoin, Reddcoin e Ripple , nate già con l’intenzione di facilitare i pagamenti elettronici, ma che sino ad oggi hanno visto comunque un’adozione limitata, per via di alcune difficoltà all’accesso degli strumenti indispensabili per lo scambio e la conversione di denaro.
Questa news Criptovaluta Facebook: vicini alla presentazione della nuova stablecoin è del blog www.cripto-valuta.net.
Visualizza articolo… <www.cripto-valuta.net/criptovaluta-facebook-vicini-alla-presentazione-della-nuova-stablecoin/>